A Roberto Baggio

Sarai sempre il mio campione
vero acrobata del pallone
con le tue giocate funamboliche
con le tue mirate paraboliche
hai fatto risuonar i miei pomeriggi
di calcistici armoniosi arpeggi
e ora mi manchi mio campione
perché di Te, non v’è doppione
nel mio stadio or semplici calciatori
del calcio così finisce Io mi disamori…

POESIE SPORTIVE: per celebrare una vittoria o il campione preferito


Sito del Maestro Alberto Presutti
Via Circondaria n° 59 - 50127 Firenze - P.IVA 05069050481 - Riproduzione anche parziale vietata senza esplicito consenso - visualizzazione minima 1024x768 - site map