L'ASTROLABIO
(n° 3 - as 2003-04 - Marzo 2004) - D. Russo IV BG

Alberto Presutti incontra gli studenti del Calamandrei
Poetando tra i banchi di scuola
Lezione alternativa per ragazzi e professori


Sesto Fiorentino
Ieri i ragazzi dell'ITCG "P.Calamandrei" hanno incontrato il poeta estemporaneo Alberto Presutti.
Lo scrittore fiorentino ha tenuto una lezione per gli studenti nella quale ha spiegato il significato e l'importanza che lui attribuisce alla poesia e soprattutto ha fatto capire chi è un poeta estemporaneo: "E' chi vede la persona che ha davanti, prende carta e penna e scrive quello che gli viene in mente", dice Alberto Presutti, e continua: "Io sono così, scrivere poesia per me è spontaneo e naturale."
Questa singolare iniziativa ha come scopo quello di avvicinare i giovani alla poesia e all'arte di scrivere in genere, come dice in una delle sue poesie: "Perché la poesia è ciò che manca nella vita quotidiana, perché la poesia dischiude l’amore e dona la nascita."

Alberto Presutti è entrato nell'auditorium della scuola dove i ragazzi lo stavano aspettando ed ha cominciato la sua lezione 'alternativa' raccontando di come si è trasformato ed evoluto il modo di poetare nella storia; questa prima parte sembrava non coinvolgere troppo gli spettatori che, invece, si sono mostrati subito molto interessati quando ha detto: "Ora proponete un qualsiasi argomento ed io vi creo delle poesie!" Al poeta sono state richieste liriche d'amore, sul valore dell'amicizia, dedicate alla mamma, che poi sono rimaste ai 'committenti'.
Presutti di mestiere fa il poeta, crea 'poesie su misura', dediche, lettere, libri, rime di auguri per ogni tipo di evento: tutto questo grazie al suo sito Internet (www.poetando.it) dove chiunque, privati o aziende, possono richiedergli dei versi in rima; è il primo poeta ad aver fatto una cosa del genere e questo sembra aver riscosso molto successo.
Gli studenti del "Calamandrei" sono stati molto soddisfatti di aver incontrato ieri Alberto Presutti, poeta estemporaneo fiorentino, che ha dato ampia e riuscita prova delle sue doti poetiche.
Con questa iniziativa ha voluto far avvicinare i giovani all'arte del metter in rima, perchè come scrive in alcuni suoi versi: "Ognuno di noi ha bisogno della sua riga, del suo verso, per se stesso, per farne dono ad altri."
Il sig. Presutti ci ha gentilmente permesso di pubblicare le poesie che ha scritto in occasione dell'incontro con i nostri studenti.
Ne proponiamo due delle quattro che ha creato all'istante su richiesta dei ragazzi.

da Daniele
alla Mamma

Non sei bene intercambiabile
non sei volubile nell’amore
sei la mamma
che a me, con delicatezza,
anche nel rimprovero,
si relaziona, e mi lascia
ognivolta un segno
affettuoso
che Io uso e spreco
proprio per poter chieder
di nuovo
Mamma...?


da Giulia
a Marta, Elisa, Chiara

Son piccole perle preziose
i nostri tesori d'amicizia
che nell’animo teniamo riposti
condividendoli tra noi
nell’attimo saliente
in cui il bisogno di dire
e sentire il calore,
si fa più pregnante e puro,
e aiuto coglie al rimandar il pianto
o all’esaltar il fare,
nel crescer reciproco
dell’esperienza della vita.


Il sig. Presutti, oltre ad aver composto poesie su richiesta per quattro studenti dell 'indirizzo Geometri, ha voluto ricordare così l'incontro con tutti noi e tutti noi lo ringraziamo di cuore:

Mi attendon, in fila, seduti
su un grande scaleo, a mo' d'aula magna,
son curiosi e perplessi all'inizio
questi miei giovani interlocutori,
studenti del Calamandrei,
a loro però non farò lezione
non imporrò una poetica visione
ma cercherò d'illuminarli
sulla storia dell'estemporanea poesia
così che poi li vedo, felici e attenti
perché han ben compreso
che un finale regalo, alla mia relazion, li
attende,
personalmente,
una composizione in versi
a richiesta, 'su misura'
e allor si crea quel magico momento
di scambio interattivo
tra poeta e richiedente
che solo suscita e raggiunge
nell'artista e nel discente
vera poetica soddisfazione.

< TORNA ALL'HOME PAGE
pagina 1 - 2

CONVEGNI (Dicembre 2006 - Gennaio 2007)
Scenari - Notizie dal mondo congressuale - Servizi
Poesia estemporanea

Il Resto del Carlino (22-09-2006)
Cronaca di Bologna
CIAO RADIO: Musica, Sport e Poesia

Il Resto del Carlino (09-03-2006)
La poesia pret-à-porter

Il Domani di Bologna (23-12-2005)
Dillo in versi

COMUNICANDO (Settembre 2005)
Rubrica: NEWS
Poesie su misura

I GIULLARI (Giugno 2005)
Alberto Presutti, il poeta su commissione
di Luca Campostrini

NUOVA ENIGMISTICA TASCABILE (02-04-2005)
Rubrica: INTERVISTA A...
Chi è il poeta che Enrico Zoi
ha intervistato per noi sull'enigmistica?
di Enrico Zoi

FIRENZE METROPOLI (01-04-2005)
Pagina: CRONACHE
Tutti gli effetti benefici della poesioterapia
di Martina Parrini

Presentazione del Corso di Poesioterapia
Caffè Storico-Letterario Giubbe Rosse (22-03-2005)
conferenza stampa

IL GIORNALE della Toscana (22-12-2004)
Rubrica: CULTURA-SPETTACOLI
Ecco il "pasticcere" della poesia
"Datemi gli ingredienti e vi preparo un dolce di parole"
di Marco Ferri

METROPOLI DAY (27-10-2004)
Quando il poeta scrive su commissione
di Dante Bigagli

IL CORRIERE DI FIRENZE (15-09-2004)
Io, poeta su commissione
di Tommaso Chimenti

L'ASTROLABIO (n°3 - as 2003-04 - Marzo 2004)
Alberto Presutti incontra gli studenti del Calamandrei
Lezione alternativa per ragazzi e professori

CIPRIA (n° 2 Marzo 2004)
Rubrica: PUNTOCOM - scelti da Cipria
Poesie per ogni occasione

DONNA MODERNA (28-01-2004)
Quei gesti che riaccendono la coppia

LEGGO (04-12-2003)
Rime d'autore su commissione
di Monica Nocciolini

JACK (30-03-2003)
Rubrica: PAGINA INTERNET
Fatti e curiosità dal mondo in Rete

IL GIORNALE di Toscana (14-02-2003)
San Valentino: i teen-ager si regalano una poesia
di Carlotta de Ciutiis


Sito del Maestro Alberto Presutti
Via Circondaria n° 59 - 50127 Firenze - P.IVA 05069050481 - Riproduzione anche parziale vietata senza esplicito consenso - visualizzazione minima 1024x768 - site map