magodarus.wordpress.com
(9 Dicembre 2009)

Le Buone maniere in magia - a cura di Alberto Presutti
pubblicato sul blog del Mago Darus

Potrà parere ozioso o fuorviante occuparsi del Bon Ton dell'illusionista, comunemente definito "mago" - la parola è la traslitterazione del termine greco magos - ma niente è più originale di questa sfida, per chi, come me, si occupa professionalmente di insegnare Galateo e buone maniere.

Per entrare in argomento bisogna fare subito riferimento a ciò che realmente l'illusionista fa, e a come lo spettatore "vive" il contatto con l'effetto.
In generale, il compito dell'illusionista è quello di creare l'illusione di un accadimento magico nella mente dello spettatore. Lo scopo solitamente è quello di intrattenere lo spettatore generando in lui un sentimento di meraviglia. L'illusionista può associare al sentimento di meraviglia altri sentimenti, a seconda dello stile, come l'ilarità (mago brillante o comico) o perfino un vago timore (alcuni tipi di mentalisti).

Innanzitutto, per entrare in argomento Bon Ton, l'illusionista non potrà mai rivelare i suoi trucchi come lo spettatore che, per qualsiasi motivo, ne fosse a conoscenza o riuscisse a scoprirli, non dovrebbe, per rispetto del professionista, mai divulgarli a nessuno, men che meno in sala, durante lo spettacolo.
L'illusionista è tanto più bravo quanto non è vanitoso o saccente e si pone con naturalezza e disponibilità al gioco che interpreta.
Il suo lavoro non deve neanche divenire un mezzo per socializzare o attirare l'attenzione altrui, ponendo così la sua arte a servizio del banale quotidiano, quando invece la magia è scienza e spettacolo.
D’altronde non bisogna neanche che l'illusionista prometta di riuscire a compiere "giochi" che non sono oggettivamente possibili, ingenerando aspettative a fini di vanità o, peggio, di lucro.

Il buon illusionista è uno studioso della psicologia umana per riuscire così a trovare quelle falle attraverso cui può "introdursi" e generare l'effetto a cui mira.
Un illusionista potrebbe (in caso limite) cercare di ottenere cose diverse dall'intrattenimento, come condiscendenza, gratitudine, soggezione, denaro e più in generale potere sulle persone.
Certo il fattore psicologico in questo campo è dominante e l'illusionista se ne giova, anche se non bravissimo, godendo sempre di una facile presa sul pubblico, specie quello femminile, curioso per eccellenza.
Ne consegue che mai il professionista della magia, debba in alcun modo, approfittarsi della fiducia che ingenera creando sottomissione o condizionamento, nelle donne con cui entra in contatto e questo specie dopo l'esibizione. Mai spacciarsi, poi, per ciò che non è: astrologo, chiaroveggente o addirittura medium.
E' scontato dire che qualsiasi stato indotto di ipnosi o stordimento a fini "sessuali" nei confronti di chiunque, adulto o bambino che sia, non può essere consentito né durante l’esibizione né altrove!

L’abbigliamento del "mago" poi non deve essere tale da renderlo grottesco o intimidente. E' ovvio che un alone di mistero si crea anche con la mise ma questa non può divenire parte di un modo per "coartare" l'attenzione del pubblico, specie in un illusionista, che se bravo, farà delle sue qualità professionali il miglior modo di presentazione.

La vera "magia" è, infatti, esser in grado di illudere gli altri di ciò di cui costoro voglion esser illusi, senza però creare l’illusione che questo, al mago, sia possibile, "veramente".

< TORNA ALL'HOME PAGE
pagina 1 - 2 - 3

http://27esimaora.corriere.it
Galateo, uomini e donne:
esistono ancora i comportamenti virtuosi?...


di Rossella Burattino

WWW.EVENTICULTURALIMAGAZINE.COM
(6 Marzo 2017)
Maestro Alberto Presutti
cerimoniere del nuovo galateo empatico!

a cura di Michela Cenci

WWW.CORRIERE.IT
(4 Febbraio 2017) TEMPI LIBERI:
Dalla tavola ai baci in strada:
il nuovo galateo empatico
Serve più gentilezza nei contatti con gli altri,
avvertono gli esperti di bon ton.
Ma come trovare la «giusta misura»?
Ecco le regole

a cura di Rossella Burattino

WWW.ILCAFFEQUOTIDIANO.COM
(24 Dicembre 2016) SPECIALE FESTE:
i consigli degli esperti su tavole,
regali last minute e profumazioni

a cura di Cosima Ticali

WWW.IGNITESEUROPE.COM (3 Febbraio 2015)
People Feature:Italian business etiquette
tips for making a bella figura


WWW.CORRIERE.IT (26 Ottobre 2013)
Svizzera, scuole di perfezionamento
per signorine ma anche per "signorini"


WWW.TOSCANANEWS24.IT (12 Settembre 2013)
Perle di Bon Ton per gli Sposi

WWW.THELOCAL.IT (17 Maggio 2013)
Ten tips for italian dining etiquette

WWW.BTBORESETTE.COM (9 Ottobre 2012)
A scuola di etichetta e bon ton
con LeaderChic Academy


WWW.ILMESSAGGERO.IT (15 Luglio 2012)
Sporco e invadente:
quando lo smartphone fa a pugni con il galateo


WWW.LAGAZZETTADILUCCA.IT (21 Gennaio 2012)
L'educazione? E' mezza santità!

WWW.ESSERCIWEB.IT (07 Novembre 2011)
Intervista al Maestro Alberto Presutti

WWW.PINKBLOG.IT (26 Settembre 2011)
Come corteggiare un uomo:
consigli da un maestro di seduzione


Blogosfere Style & Fashion (14 Febbraio 2011)
http://styleandfashion.blogosfere.it
Intervista ad Alberto Presutti

BLOG.INTOSCANA.IT (23 Aprile 2010)
Un fiorentino da ToscanaIn a MilanIn

WWW.AMICIDELLATOSCANA.IT
Il Club Amici del TOSCANO
Il Bon Ton del fumatore

BLOG.INTOSCANA.IT (23 Dicembre 2009)
Intervento di Alberto Presutti

MAGODARUS.WORDPRESS.COM (Dicembre 2009)
Le Buone maniere in magia

WIKIO.IT (13 Agosto 2008)
Dipendenti pubblici a lezione di buone maniere

INTOSCANA.IT (13 Agosto 2008)
Dipendenti pubblici a lezione di buone maniere

VARI (13 Agosto 2008)
Dipendenti pubblici a lezione di buone maniere

WEDDINGPLANNERS.IT (8 Febbraio 2008)
La seconda volta...

INAGENDA.INFO/FIRENZE (9 Gennaio 2008)
A lezione di buona educazione a tavola

COMUNICATI-STAMPA.NET (9 Gennaio 2008)
A lezione di buona educazione a tavola

WIKIO.IT (9 Gennaio 2008)
A lezione di buona educazione a tavola

FREEONLINE.ORG (9 Gennaio 2008)
A lezione di buona educazione a tavola

NEWS.ILMOTORE.COM (9 Gennaio 2008)
A lezione di buona educazione a tavola

NEWS.ITALYBANNER.IT (9 Gennaio 2008)
A lezione di buona educazione a tavola

ADNKRONOS.COM (9 Gennaio 2008)
A lezione di buona educazione a tavola

OLIOVINOPEPERONCINO.IT (27 Novembre 2007)
Buona educazione a tavola.
Anche mangiare è un arte.



Sito del Maestro Alberto Presutti
Via Circondaria n° 59 - 50127 Firenze - P.IVA 05069050481 - Riproduzione anche parziale vietata senza esplicito consenso - visualizzazione minima 1024x768 - site map