CORRIERE DELLA SERA (4 Febbraio 2017)

Rubrica - Tempi Liberi

Dalla tavola ai baci in strada: il nuovo galateo empatico
Serve più gentilezza nei contatti con gli altri,
avvertono gli esperti di bon ton.
Ma come trovare la «giusta misura»? Ecco le regole


a cura di Rossella Burattino


Arrivato alla Casa Bianca, Donald Trump è sceso dall’auto ed è andato incontro a Barack e a Michelle Obama senza aspettare la moglie Melania, lasciandola indietro e in disparte. Imperdonabile per il galateo. «La vita moderna è piena di episodi in cui le buone maniere non sono considerate - afferma Elda Lanza, scrittrice ed esperta di bon ton -. Mancano empatia, gentilezza e affettività». Nel suo libro «Il tovagliolo va a sinistra» (Vallardi) rieduca «a dire grazie, prego, scusa, buongiorno o buonanotte con garbo e sorrisi». Ma in un mondo che cambia, come si adattano i comportamenti «virtuosi» alle diverse occasioni ? «Il palcoscenico della vita è la tavola - secondo Lanza -. Deve apparire pulita, ordinata, simmetrica e quieta». Per Alberto Presutti, specialista in codici comportamentali (albertopresutti.it) «è un tema cruciale e non ancora risolto: anche le persone più colte si lasciano andare mentre mangiano.
Si annodano il tovagliolo al colletto, giocano con la posateria, appoggiano i gomiti, tagliano il pane con il coltello e non conoscono le regole del finger food». Si devono fare i conti anche con gli stili alimentari: «Non è facile organizzare una cena e riunire vegani, carnivori o celiaci - spiegano Titty D’Attoma e Flavia Alfano, domestic planner e autrici di soluzionidicasa.com -. Apparecchiate con piatti e posate a seconda delle abitudini dei commensali (si sentiranno speciali) e proponete un menù con ingredienti separati: riso basmati in una ciotola, verdure cotte al vapore e bocconcini di pollo al curry in due vassoi distinti. Ricordate i legumi (amati da vegetariani e carnivori), le spezie e la frutta fresca tagliata (mai in macedonia)».

E il cellulare? «Non è un accessorio da tavola - ricorda Presutti -. Non va consultato mentre si mangia e non si mandano messaggi sotto la tovaglia. In casi di emergenza ci si alza e si va a parlare in un’altra stanza». No a suonerie cacofoniche e alte. Non si parla ad alta voce in pubblico facendo nomi e cognomi (esiste la privacy). Non si litiga, non si corteggia e non si fissano appuntamenti di lavoro con gli sms. È anche l’epoca dei save the date. Se l’invito arriva per email «la partecipazione si conferma nelle 24 ore. Se siamo impossibilitati entro 48 ore si può declinare con un grazie. Segnalare l’eventuale dress code». Le «regole» al ristorante: «Si può fotografare il cibo, ma mai alzarsi per salutare una persona al tavolo affianco - chiarisce -. Nel locale entra prima l’uomo e poi la signora, per l’uscita è il contrario. Chi invita decide ciò che concerne la convivialità e paga, le signore non mettono mai mano al portafoglio. Se si fa “alla romana” si risolve fuori». Tema regali: «Banditi i cadeaux tecnologici se non richiesti - consiglia Presutti -. Quelli fuori occasione si fanno per amore ed esagerare è maleducato. Se donate un libro niente dediche, non siete l’autore. Non regalate oggetti che turbino la superstizione o siano ambigui. Via libera ai prodotti di bellezza».

Pure i social rispondono all’etichetta. «Evitate di chiedere l’amicizia a sconosciuti senza giustificazione. Ringraziate quando viene accettata. No al diario minuzioso del nostro quotidiano, risulteremo sfaccendati e pettegoli». E attenti alle eccessive esternazioni di affetto, ai baci sul lavoro, per strada, scritti per salutare nelle e-mail, inviati come emoticon: «Troppi e fuori luogo - conclude Presutti -. Sono riservati agli incontri domestici, intimi e a comunicazioni confidenziali. Tra conoscenti è meglio una sana stretta di mano. Certo è, che se qualcuno sta per baciarci, non possiamo rifiutarci di contraccambiare».

< TORNA ALL'HOME PAGE

INTIMITA' (27 Dicembre 2017
Il Bon Ton delle feste
Cene e pranzi natalizi sono una bella occasione
per stare insieme, ma perchè tutto fili liscio...

A cura di Livia Pettinelli

CORRIERE DELLA SERA
(4 Febbraio 2017) TEMPI LIBERI:
Dalla tavola ai baci in strada:
il nuovo galateo empatico
Serve più gentilezza nei contatti con gli altri,
avvertono gli esperti di bon ton.
Ma come trovare la «giusta misura»?
Ecco le regole
A cura di Rossella Burattino

IL GIORNALE DI SICILIA (9-02-2016)
Castelvetrano, a lezione di galateo e bon ton
A cura di francesca Capizzi

ELLE spose (Gennaio 2016)
Sì alle regole
A cura di Valentina Mariani

IL TIRRENO (30-03-2015)
A lezione di galateo e buone maniere
con Alberto Presutti


IL TIRRENO (22-01-2015)
Il Galateo a tavola,
una cena con lezione di buone maniere


DONNA MODERNA (13-12-2014)
Il regalo si ricicla con stile

LEGGO (25-02-2013)
Gli angeli della casa
Per i butlers non esiste crisi


50&PIU' (Dicembre 2012)
Mai esagerare con iregali. Accettarli...
Intervista a cura di Barbara DiSarno

LA VOCE DI CIVITAVECCHIA (14-03-2012)
Il Bon Ton protagonista...

IL RESTO DEL CARLINO (28-12-2011)
Lezione di Bon Ton e Affari

IL GIORNALE DI REGGIO (06-10-2011)
A lezione di bon ton dal maestro Presutti
Stasera a Modena il primo degli eventi collaterali
alla mostra delle dive di Gattinoni


IL RESTO DEL CARLINO (03-10-2011)
Edizione di Modena
Ma come ti vesti? Occhio al Bon Ton

IL NUOVO Corriere di Firenze
(03-09-2011)
inserto Speciale SAPORI
Le regole del Galateo: occhio alla linea
ma senza stressare i commensali


IL NUOVO Corriere di Firenze (09-07-2011)
inserto Speciale SAPORI
Il Galateo tra squame e pinne

INFORMATORE COOP (Maggio 2011)
Società & Costume - Bon Ton in cucina
Le buone maniere a tavola: comportamenti...

GOLA GIOCONDA (Dicembre 2010)
parole parole
a cura di Alberto Presutti - Maestro di Cerimonie

UOMO IN CORRIERE (19-09-2009)
L'educazione innanzitutto
Intervista di Elisabetta Failla

CORRIERE UNIVERSITARIO (Settembre 2009)
Bon Ton: ora c'è chi lo insegna
Intervista di Simone Ballocci

IN-FORMAFIRENZEcittà (Settembre 2009)
Intuizione e sensibilità...
Intervista di Luca Campostrini

NATURAL style (n°71 - Maggio 2009)
Rubrica: i tuoi problemi...

NATURAL style (n°70 - Aprile 2009)
Rubrica: i tuoi problemi...

SCSNews (Gennaio-Marzo 2009)
Serate al Club
a cura di Alberto Presutti, docente di Bon Ton

Il Resto del Carlino (18-10-2008)
La kermesse, come allestire un matrimonio perfetto
di Sarah Buono

LEGGO Edizione Bologna (15-10-2008)
Tra fashion e bon ton torna nello storico palazzo
il salone dedicato al matrimonio


LA NAZIONE 24 Ore Prato (11-10-2008)
Sposi & Cerimonie
Dal bon ton al trucco giusto. I segreti del giorno del sì

di Guido Guidi Guerriera

FLAIR (Ottobre 2008)
Se la coppia è in crisi e la carriera langue
l'Etichetta ci salverà


IL CORRIERE DI FIRENZE (18-08-2008)
Corsi tenuti da Alberto Presutti
Dipendenti pubblici a lezione di galateo


LA NAZIONE (15-08-2008)
Il corso: dipendenti pubblici a lezione di Buone Maniere

IL CORRIERE DI FIRENZE (25-03-2008)
Le pillole di bon ton del poeta Presutti
Una guida per evitare gaffe e uscire vivi dalle nozze

di Joselia Pisano

LA NAZIONE (27-01-2008)
Corso di cucina: quattro incontri con un grande chef
all'insegna del galateo


LA NAZIONE Cronaca di Firenze (21-11-2007)
Rubrica: APPUNTAMENTI
A lezione di... matrimonio
di Giulia Quaranta

LA NAZIONE Toscana-Liguria (29-09-2007)
Pagina: CULTURA E SPETTACOLI
A lezione da un professore
Mai dire "piacere" e "salute". Il ritorno del baciamano

di Titti Giuliani Foti

IL CORRIERE DI FIRENZE
(29-09-2007)
"A cura di Alberto Presutti,
ideatore di corsi di galateo certificati"


Sito del Maestro Alberto Presutti
Via Circondaria n° 59 - 50127 Firenze - P.IVA 05069050481 - Riproduzione anche parziale vietata senza esplicito consenso - visualizzazione minima 1024x768 - site map