Dicembre, anno 2010 - parole parole
a cura di Alberto Presutti - Maestro di Cerimonie

Il Galateo delle feste "perfette"

A TAVOLA

Le festività natalizie sono attese anche per la loro valenza gastronomica che si sposa alla convivialità e al gusto per le decorazioni.
Binomio inscindibile il Natale e la tavola. Apparecchiare è un'arte ma si può sempre impararla.
Il Galateo suggerisce di non esagerare mai nell'esposizione dei "gioielli di famiglia", di non seguire tendenze stravaganti e, soprattutto, di saper disporre con eleganza unita alla semplicità, tutti gli elementi a disposizione.
La vestizione della tavola di Natale, per il Galateo, non può prescindere dai colori: verde, rosso, oro, argento e bianco, abbinati a due a due. La tovaglia di colore rosso, il bianco è indiscutibile per la ceramica dei piatti, i bicchieri in cristallo, ovviamente, trasparente, i tovaglioli dorati.
Per un'atmosfera più luminosa, si potrà vestire la tavola con una tovaglia bianca.
Il centrotavola non deve spiccare per altezza coprendo la reciproca visuale ai commensali che individueranno il loro posto a tavola tramite graziosi segnaposto in cartoncino, vergati a mano, con la stilografica.
Non potranno mancare i candelieri, uno o due a secondo della lunghezza della tavola, con candele bianche e color oro cinte di fiocchi colorati.

LE DECORAZIONI

Il Galateo fa presente che è bene mantenere un tema o un accostamento di colori predominanti negli eventi speciali quali sono la cena della Vigilia o il pranzo di Natale.
Fondamentale la tovaglia a tinta unita e la sistemazione delle decorazioni solo in pochi punti importanti, senza eccedere.
Le posate andranno disposte sulla tavola seguendo la buona regola che ne prevede l'utilizzo a principiare da quelle più esterne al piatto e man mano a "scalare". Se il menu prevede numerose portate, le posate mancanti si aggiungeranno in seguito così che l'ospite non si trovi in imbarazzo ma anche per semplificare l'apparecchiatura che resterà più raffinata se meno complessa.
Il numero dei bicchieri varia in base ai tipi di vini serviti, e come con le posate, meglio mettere quelli necessari, e cioè per l'acqua e il vino rosso.
Per il vino, se è d'annata, si provvederà con un decanter ad ossigenarlo.
Meglio non saturare l'ambiente con profumi o incensi dall'odore forte, disturberebbero gli odori delle pietanze oltre a poter provocare allergie tra i commensali.

I REGALI

Il Galateo, consiglia semplicità e buon gusto anche nei regali più costosi.
Sono sbagliati tutti i regali suggeriti dalle tendenze dell'ultimissima moda.
E' indispensabile stabilire quale confidenza si abbia con il destinatario, valutando la spesa in proporzione alle nostre tasche, a maggior ragione che è Natale e di regali se ne deve fare diversi.
Fa parte delle buone maniere accettare i regali col sorriso anche quando non piacciono, senza magari riciclarli a posteriori, per non incorrere in imperdonabili gaffe!.

CAPODANNO

Il cenone di Capodanno è l'ultima occasione per "abbuffarsi" prima di ripromettersi di iniziare con l'anno nuovo una dieta rigenerante, che non dovrà mai essere sbandierata né imposta a familiari.
Capodanno non deve costituire il momento per eccessi di qualunque natura.
Quindi massima attenzione nell'utilizzo di fuochi di artificio, girandole e petardi, massimo rispetto per i vicini di casa e per le persone anziane, mai assecondare i bambini in richieste capricciose, e infine mai sbarazzarsi delle cose vecchie - come tradizione vorrebbe - gettandole dal balcone.

< TORNA ALL'HOME PAGE

INTIMITA' (27 Dicembre 2017
Il Bon Ton delle feste
Cene e pranzi natalizi sono una bella occasione
per stare insieme, ma perchè tutto fili liscio...

A cura di Livia Pettinelli

CORRIERE DELLA SERA
(4 Febbraio 2017) TEMPI LIBERI:
Dalla tavola ai baci in strada:
il nuovo galateo empatico
Serve più gentilezza nei contatti con gli altri,
avvertono gli esperti di bon ton.
Ma come trovare la «giusta misura»?
Ecco le regole
A cura di Rossella Burattino

IL GIORNALE DI SICILIA (9-02-2016)
Castelvetrano, a lezione di galateo e bon ton
A cura di francesca Capizzi

ELLE spose (Gennaio 2016)
Sì alle regole
A cura di Valentina Mariani

IL TIRRENO (30-03-2015)
A lezione di galateo e buone maniere
con Alberto Presutti


IL TIRRENO (22-01-2015)
Il Galateo a tavola,
una cena con lezione di buone maniere


DONNA MODERNA (13-12-2014)
Il regalo si ricicla con stile

LEGGO (25-02-2013)
Gli angeli della casa
Per i butlers non esiste crisi


50&PIU' (Dicembre 2012)
Mai esagerare con iregali. Accettarli...
Intervista a cura di Barbara DiSarno

LA VOCE DI CIVITAVECCHIA (14-03-2012)
Il Bon Ton protagonista...

IL RESTO DEL CARLINO (28-12-2011)
Lezione di Bon Ton e Affari

IL GIORNALE DI REGGIO (06-10-2011)
A lezione di bon ton dal maestro Presutti
Stasera a Modena il primo degli eventi collaterali
alla mostra delle dive di Gattinoni


IL RESTO DEL CARLINO (03-10-2011)
Edizione di Modena
Ma come ti vesti? Occhio al Bon Ton

IL NUOVO Corriere di Firenze
(03-09-2011)
inserto Speciale SAPORI
Le regole del Galateo: occhio alla linea
ma senza stressare i commensali


IL NUOVO Corriere di Firenze (09-07-2011)
inserto Speciale SAPORI
Il Galateo tra squame e pinne

INFORMATORE COOP (Maggio 2011)
Società & Costume - Bon Ton in cucina
Le buone maniere a tavola: comportamenti...

GOLA GIOCONDA (Dicembre 2010)
parole parole
a cura di Alberto Presutti - Maestro di Cerimonie

UOMO IN CORRIERE (19-09-2009)
L'educazione innanzitutto
Intervista di Elisabetta Failla

CORRIERE UNIVERSITARIO (Settembre 2009)
Bon Ton: ora c'è chi lo insegna
Intervista di Simone Ballocci

IN-FORMAFIRENZEcittà (Settembre 2009)
Intuizione e sensibilità...
Intervista di Luca Campostrini

NATURAL style (n°71 - Maggio 2009)
Rubrica: i tuoi problemi...

NATURAL style (n°70 - Aprile 2009)
Rubrica: i tuoi problemi...

SCSNews (Gennaio-Marzo 2009)
Serate al Club
a cura di Alberto Presutti, docente di Bon Ton

Il Resto del Carlino (18-10-2008)
La kermesse, come allestire un matrimonio perfetto
di Sarah Buono

LEGGO Edizione Bologna (15-10-2008)
Tra fashion e bon ton torna nello storico palazzo
il salone dedicato al matrimonio


LA NAZIONE 24 Ore Prato (11-10-2008)
Sposi & Cerimonie
Dal bon ton al trucco giusto. I segreti del giorno del sì

di Guido Guidi Guerriera

FLAIR (Ottobre 2008)
Se la coppia è in crisi e la carriera langue
l'Etichetta ci salverà


IL CORRIERE DI FIRENZE (18-08-2008)
Corsi tenuti da Alberto Presutti
Dipendenti pubblici a lezione di galateo


LA NAZIONE (15-08-2008)
Il corso: dipendenti pubblici a lezione di Buone Maniere

IL CORRIERE DI FIRENZE (25-03-2008)
Le pillole di bon ton del poeta Presutti
Una guida per evitare gaffe e uscire vivi dalle nozze

di Joselia Pisano

LA NAZIONE (27-01-2008)
Corso di cucina: quattro incontri con un grande chef
all'insegna del galateo


LA NAZIONE Cronaca di Firenze (21-11-2007)
Rubrica: APPUNTAMENTI
A lezione di... matrimonio
di Giulia Quaranta

LA NAZIONE Toscana-Liguria (29-09-2007)
Pagina: CULTURA E SPETTACOLI
A lezione da un professore
Mai dire "piacere" e "salute". Il ritorno del baciamano

di Titti Giuliani Foti

IL CORRIERE DI FIRENZE
(29-09-2007)
"A cura di Alberto Presutti,
ideatore di corsi di galateo certificati"


Sito del Maestro Alberto Presutti
Via Circondaria n° 59 - 50127 Firenze - P.IVA 05069050481 - Riproduzione anche parziale vietata senza esplicito consenso - visualizzazione minima 1024x768 - site map